Si parla di chetosi quando l’organismo ottiene energia bruciando i grassi e producendo chetoni. Questo si verifica in genere in presenza di aumentati livelli di glucosio nel sangue, in seguito a un calo di insulina. Bassi livelli di chetosi sono normali, ma un rapido aumento dei chetoni merita un approfondimento.

Quali malattie possono essere associate a chetosi?

Il diabete è la patologia associata a chetosi.

Cosa fare in caso di chetosi?

In caso di chetosi occorre rivolgersi al medico per comprenderne e cause e ricevere i trattamenti opportuni.

Importante è poi la prevenzione.

I soggetti diabetici devono tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, sia attraverso un corretto stile di vita sia attenendosi all’eventuale terapia farmacologica prescritta. È bene poi monitorare regolarmente i livelli di chetoni nelle urine.

In altri casi, in assenza di diabete, la chetosi può derivare da un’alimentazione povera di carboidrati o da un abuso di alcol.