I “Sorrisi in Fiore” di Torino alla Biblioteca Centrale

“Sorrisi in Rosa”: il Festival di Humanitas per la prevenzione dei tumori femminili va avanti tutto l’anno, non solo a ottobre.

 

Giovedì 11 novembre i medici specialisti Lucio Buffoni e Davide Ottaviani, oncologi di Humanitas Gradenigo, insieme Adriana e Gina, le pazienti torinesi testimonial di Sorrisi in Rosa, sono stati protagonisti della prima presentazione torinese del libro “Sorrisi in fiore“.

L’evento si è tenuto in presenza presso la Biblioteca Civica Centrale di Torino ed è stato un’occasione per parlare di prevenzione dei tumori femminili attraverso il racconto dei cinque anni di Sorrisi in Rosa, dalla sua nascita sino al progetto 2021: il libro Sorrisi in fiore, con le sue cento voci di donne che hanno combattuto la battaglia contro il tumore al seno, tra cui Gina e Adriana, ma anche di medici dei vari ospedali Humanitas d’Italia e testimonial noti come Beatrice Venezi, Roberta Mirata e Barbara Stefanelli che hanno raccontato a viva voce l’esperienza di coraggio, forza e rinascita delle donne. A firmare la prefazione, Gerry Scotti, con un inciso personale sul ruolo della donna nella sfera della salute.

Il dottor Buffoni e il dottor Ottaviani hanno parlato di prevenzione ma anche di percorso di cura, analizzando la modalità “paziente al centro” che guida il lavoro di tutto il team in Humanitas Gradenigo: dal Day Hospital Oncologico al C.A.S sino alle degenze di Oncologia Medica, una multidisciplinarietà che vede coinvolti medici, infermieri, operatori sociosanitari, personale sanitario non medico e figure amministrative. 

La mostra con le foto delle donne protagoniste di Sorrisi in Rosa 2021 è esposta in ospedale Humanitas Gradenigo al 2° piano, civico 10.

Sul sito Sorrisinrosa.it invece si possono vedere le foto e ascoltare le storie raccolte negli anni e si può acquistare il libro Sorrisi in fiore: il ricavato verrà totalmente destinato a Fondazione Humanitas per la Ricerca, per il progetto PINK UNION a sostegno della ricerca sui tumori femminili.