Tunnel carpale (Sindrome del canale carpale)

La sindrome del tunnel carpale avviene quando il nervo mediano viene compresso al passaggio nel canale carpale, a causa dell’infiammazione dei tendini flessori.

 

Che cos’è la sindrome del tunnel carpale?

La sindrome del tunnel carpale è la compressione del nervo mediano al suo passaggio nel canale carpale a causa dell’infiammazione dei tendini flessori. Formicolii, dolore crampiforme notturno dalla mano fino all’avambraccio, diminuzione di forza e sensibilità sono i sintomi più comuni di una malattia dalle cause ancora ignote.
Per la diagnosi è invece utile eseguire l’esame elettromiografico, unica indagine strumentale attendibile.

 

Come si cura la sindrome del tunnel carpale?

Le terapie conservative per la cura della sindrome del tunnel carpale sono raramente efficaci. Risolutivo è l’intervento chirurgico di decompressione del nervo, eseguito in genere con tecnica endoscopica in anestesia locale e in regime ambulatoriale.

L’intervento dura circa due minuti e comporta una piccola incisione al polso di pochi millimetri. L’utilizzo normale della mano, consentito subito dopo l’intervento, permette di ritornare in pochi giorni alle proprie attività quotidiane.