Scoliosi

Che cos’è la scoliosi?

La scoliosi è un’anomalia a carico della colonna vertebrale, che si presenta deviata con un’inflessione laterale e una rotazione delle vertebre. Flettendo il busto in avanti è possibile osservare i gibbi, le tipiche sporgenze della patologia causate dalla curvatura.

Un tempo era una patologia caratteristica dei pazienti adolescenti, oggi si registrano invece molti casi anche tra adulti e anziani.

Quali sono le cause della scoliosi?

Le cause della scoliosi non sono ancora del tutto chiarite, sembra però giochi un ruolo la componente ereditaria. In un numero minore di casi, la deviazione anomala della colonna potrebbe essere legata a condizioni neuromuscolari, malattie genetiche e malformazioni congenite alla colonna stessa.

Quali sono i sintomi della scoliosi?

La scoliosi può manifestarsi con:

  • dolore a livello lombare
  • mancato allineamento delle spalle
  • prominenza differente delle scapole
  • irregolarità dei fianchi con un’anca più alta dell’altra.

Come si effettua la diagnosi? 

La diagnosi si effettua nel corso di una visita ortopedica. 

Trattamenti

I pazienti adulti affetti da scoliosi sono in crescita, costoro possono essere sottoposti a intervento chirurgico i cui esiti clinici sono di norma più che soddisfacenti.

Se eseguito correttamente, infatti, l’intervento può determinare un importante progresso funzionale nella scomparsa del dolore e nell’impostazione di una migliore postura nonché un notevole miglioramento estetico che si riflette da subito sulla vita sociale del paziente.