COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Prenotazioni
011.1910.1010
Centralino
011.1910.1001

Prostatite


-->

Che cos’è la prostatite? 

La prostatite è un’infiammazione che colpisce la prostata, la ghiandola maschile deputata alla produzione del secreto prostatico (il fluido che insieme allo sperma costituisce il liquido seminale). La prostatite interessa dal 30% al 50% degli uomini sessualmente attivi e di solito con meno di cinquant’anni. Si distinguono diverse tipologie di prostatite: la prostatite acuta batterica, quella cronica di natura batterica e abatterica, la sindrome dolorosa del pavimento pelvico e la prostatite asintomatica.

Quali sono le cause della prostatite? 

La prostatite acuta batterica è provocata da un’infezione batterica che colpisce le vie urinarie. Nella prostatite cronica batterica, una forma poco frequente, la proliferazione batterica colpisce la prostata e può estendersi anche ai dotti deferenti, agli epididimi, alle vescicole seminali e ai testicoli. Vi è poi la prostatite cronica abatterica, più comune nei ragazzi sino a 25 anni, le cui cause non sono individuabili in fattori specifici e nella quale non vi è comunque la presenza di patogeni. La sindrome dolorosa del pavimento pelvico (anch’essa abatterica) può avere differenti cause: può presentarsi in seguito a prostatite, disturbi di natura proctologica e stress.

Quali sono i sintomi della prostatite?

La prostatite può manifestarsi con i seguenti sintomi:

  • dolore pelvico
  • eiaculazione precoce
  • impotenza
  • talvolta incontinenza e infertilità
  • difficoltà a urinare (disuria)
  • bruciore alla minzione
  • febbre molto alta

Sono sintomi tipici della prostatite acuta batterica:

  • frequenza e/o urgenza minzionale (spesso di notte)
  • dolore o bruciore durante la minzione
  • dolori a livello muscolare
  • brividi
  • febbre
  • dolore nella parte bassa della schiena e nella zona genitale

Come si effettua la diagnosi di prostatite?

Per diagnosticare la prostatite, il soggetto potrebbe venire sottoposto a:

  • Visita urologica con esplorazione rettale per la palpazione della prostata.
  • Esami di laboratorio: esami delle urine, del secreto prostatico e del liquido seminale.
  • Ecografia vescico-prostatica o ecografia trans rettale (meno frequente).