Ipogonadismo maschile

Che cos’è l’ipogonadismo maschile?

L’ipogonadismo è una condizione in cui i testicoli non producono ormoni a sufficienza. L’ipogonadismo può essere primario, cioè dovuto a un malfunzionamento dei testicoli, oppure centrale, ossia dovuto a un malfunzionamento dell’ipotalamo o dell’ipofisi. Correggere questo problema in modo appropriato è fondamentale per evitare complicazioni come l’infertilità, impotenza, osteoporosi e debolezza.

Quali sono le cause dell’ipogonadismo maschile?

Una causa molto frequente è l’ipogonadismo dell’adulto a insorgenza tardiva, ossia la riduzione graduale dei livelli di testosterone a partire dai 40 anni. Questa forma di ipogonadismo che si manifesta generalmente con sintomi che spesso si sovrappongono a quelli legati all’invecchiamento e con disturbi sessuali, diventa ancora più frequente se accanto all’avanzare dell’età si manifestano malattie croniche quali diabete, obesità, sindrome metabolica e problemi cardio-vascolari.