Ipertiroidismo

Che cos’è l’ipertiroidismo?

L’ipertiroidismo è una patologia che si caratterizza per un eccesso di produzione e secrezione di ormoni tiroidei: tiroxina (T4) e triiodotironina (T3). È un disturbo che colpisce soprattutto le donne e che merita un trattamento appropriato.

Quali sono le cause dell’ipertiroidismo?

L’ipertiroidismo può essere legato alla presenza di altre patologie che possono determinare un aumento dei livelli circolanti di ormoni tiroidei. Ne sono un esempio il morbo di Graves, i noduli tiroidei e le tiroiditi. Tra le cause, anche l’assunzione di alcuni farmaci.

Quali sono i sintomi dell’ipertiroidismo?

I sintomi con cui può manifestarsi questa malattia sono:

  • improvvisa perdita di peso
  • aumento dell’appetito
  • tachicardia, aritmia o palpitazioni
  • ansia e nervosismo
  • tremori e sudorazione intensa
  • irregolarità mestruali
  • intolleranza al caldo
  • disturbi intestinali
  • stanchezza
  • disturbi del sonno

Nel caso del morbo di Graves, l’ipertiroidismo può associarsi a oftalmopatia di Graves che si manifesta con la comparsa di occhi sporgenti (esoftalmo). Le tiroiditi subacute si caratterizzano per la presenza di febbre e dolore al collo.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi dell’ipertiroidismo si effettua nel corso di una visita endocrinologica. Lo specialista prescriverà gli esami del sangue per la misurazione dei livelli circolanti di T3, T4, TSH (l’ormone che regola la secrezione degli ormoni tiroidei) e degli anticorpi anti tiroide. Può essere inoltre indicata l’esecuzione di un’ecografia della tiroide.