COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Prenotazioni
011.1910.1010
Centralino
011.1910.1001

Ipertensione polmonare


-->

Che cos’è l’ipertensione polmonare? 

L’ipertensione polmonare indica un aumento della pressione sanguigna nei vasi arteriosi del polmone in seguito a un danno a carico dei vasi stessi, come distruzione, ispessimento della parete, ostruzione o restringimento. Questa condizione determina un sovraccarico di pressione e volume al ventricolo destro, con concreto rischio di insufficienza contrattile e scompenso.

Si parla di ipertensione polmonare qualora la pressione sia superiore a 25 mmHg; si pensi che a riposo è mediamente di circa 14 mmHg.

Quali sono le cause dell’ipertensione polmonare?

L’ipertensione polmonare si distingue in primitiva o idiopatica e acquisita o secondaria. La forma primitiva è rara e associata a particolare mutazioni genetiche ed è una condizione a prevalenza femminile, che insorge solitamente nelle donne tra i 30 e i 50 anni. La forma acquisita è molto più frequente ed è collegabile a:

  • Embolia polmonare e ipertensione polmonare tromboembolica cronica.
  • Malattie autoimmuni del tessuto connettivo (sclerodermia, lupus eritematoso sistemico).
  • Difetti cardiaci congeniti o malattie del cuore sinistro.
  • Malattie croniche del fegato con ipertensione portale.
  • Infezioni da HIV.
  • Assunzione di alcuni farmaci o di sostanze stimolanti.
  • Malattie polmonari.
  • Anemia emolitica cronica (anemia falciforme).

Quali sono i sintomi dell’ipertensione polmonare?

L’ipertensione polmonare può manifestarsi con:

  • Respirazione difficoltosa, soprattutto nel corso di sforzi fisici.
  • Stanchezza o affaticabilità.

Nelle fasi avanzate della patologia, la respirazione difficoltosa può essere presente anche in stato di riposo; altri sintomi possono essere dolori al petto (tipici dell’angina pectoris) ed edema agli arti inferiori.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi di ipertensione polmonare si avvale dei seguenti accertamenti:

  • ecocardiogramma
  • angio-tomografia computerizzata del torace e angiopneumografia
  • scintigrafia polmonare perfusoria
  • emogasanalisi (EGA)
  • cateterismo cardiaco
  • ecocardiografia transtoracica
  • spirometria
  • test del cammino
  • test da sforzo cardiopolmonare