Epilessia

Che cos’è l’epilessia?

L’epilessia è un disturbo del sistema nervoso centrale e si caratterizza per abnormi scariche da parte delle cellule cerebrali che inducono in chi ne soffre alterazioni di coscienza e vigilanza fino alle convulsioni con perdita di coscienza. È una patologia che colpisce a tutte le età, in particolare nell’infanzia-adolescenza e negli anziani.

Quali sono le cause dell’epilessia?

In circa la metà dei casi, la causa dell’epilessia non è nota. Si parla in questi casi di epilessia primaria o idiopatica.

Le epilessie secondarie possono invece essere dovute a:

  • fattori genetici;
  • traumi cranici;
  • altre condizioni patologiche che interessano il cervello come tumori cerebrali o ictus;
  • malattie infettive come la meningite, Aids ed encefalite virale;
  • lesioni prenatali;
  • disturbi dello sviluppo, come l’autismo e la neurofibromatosi.

 Quali sono i sintomi dell’epilessia?

L’epilessia può manifestarsi con:

  • confusione temporanea;
  • movimenti involontari delle braccia e delle gambe;
  • perdita di coscienza o di consapevolezza;
  • sintomi psichici di varia natura;
  • convulsioni. 

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi è necessaria una visita neurologica che valuti, per esempio, il comportamento, le abilità motorie e le funzioni mentali. Possono inoltre essere utili:

  • test neuropsicologici;
  • esami del sangue;
  • elettroencefalogramma;
  • TC, risonanza magnetica, risonanza magnetica funzionale, PET.

L’ambulatorio per le epilessie, attivo all’interno della Neurologia di Humanitas Gradenigo diretta dal dottor Pietro Pignatta, è stato inserito per il triennio 2017-2019 tra i Centri riconosciuti dalla Lice (Lega italiana contro l’epilessia).