Congiuntivite

Che cos’è la congiuntivite?

La congiuntivite è un disturbo a carico degli occhi, ovvero l’infiammazione della congiuntiva, la membrana che riveste esternamente il bulbo oculare e la parte interna delle palpebre. Può essere acuta (se dura al massimo quattro settimane) o cronica.

Quali sono le cause della congiuntivite?

La congiuntivite può essere dovuta a un’infezione batterica, virale o fungina; a sostanze urticanti, trucchi, prodotti per il viso e a fattori allergici. Tra i fattori di rischio, anche una scarsa lacrimazione.

Quali sono i sintomi della congiuntivite?

L’infiammazione si manifesta con:

  • Rossore
  • Bruciore
  • Aumento della lacrimazione
  • Fotofobia
  • Secrezioni oculari.

In particolare, le congiuntiviti allergiche si caratterizzano per prurito e secrezione mucosa. In caso di infezione, si ha una secrezione mucosa mista a pus, che causa il caratteristico incollamento delle palpebre al risveglio.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita medica, utile anche per riconoscere la tipologia di congiuntivite.