COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Prenotazioni
011.1910.1010
Centralino
011.1910.1001

Saturimetria

Cos’è l’ossigenazione del sangue?

Attraverso la respirazione, l’aria che inspiriamo – carica di ossigeno – entra nel nostro organismo attraversando faringe, laringe, trachea, bronchi e raggiunge i polmoni.

A livello degli alveoli polmonari avviene lo scambio gassoso: l’ossigeno contenuto nell’aria inspirata entra nel circolo sanguigno, mentre l’anidride carbonica viene rilasciata. L’anidride carbonica ripercorre in senso inverso le vie respiratorie fino all’esterno del corpo (espirazione), mentre l’ossigeno viene trasportato nel sangue verso tutti gli organi e i tessuti del corpo grazie all’emoglobina, una proteina con una struttura chimica adatta al legame con l’ossigeno. Le molecole di ossigeno raggiungono tutte le cellule del nostro organismo e al loro interno si verifica la cosiddetta respirazione cellulare che consente la produzione di energia.

Che cos’è il saturimetro e a cosa serve?

Il saturimetro è un piccolo apparecchio che misura la quantità di ossigeno legata all’emoglobina nel sangue in rapporto alla quantità totale di emoglobina circolante.

Il dispositivo si applica all’estremità di un dito – come una molletta – o anche al lobo dell’orecchio e sul suo display appare il risultato, che indica la percentuale di emoglobina legata all’ossigeno. In genere, in condizioni normali, i valori si attestano intorno al 98-100 per cento.

Il test è semplice, rapido e indolore e il saturimetro è uno strumento di facile utilizzo.