Tachipnea

La tachipnea (o polipnea) è una condizione che si caratterizza per un’aumentata frequenza negli atti respiratori, che passano indicativamente da 16 al minuto (in un adulto sano) a 40-60 al minuto. Possono inoltre esservi un aumento dei battiti cardiaci, una sensazione di affaticamento e di mancanza d’aria.

La tachipnea è spesso dovuta a sforzo fisico, possono inoltre esservi alla sua origine anche altre cause, come: l’acidosi metabolica, l’embolia, la sepsi, l’infarto polmonare e l’intossicazione da monossido di carbonio.

Quali malattie si possono associare a tachipnea?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Acidosi metabolica
  • Embolia
  • Embolia polmonare
  • Fibrosi cistica
  • Infarto polmonare
  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Polmonite
  • Sepsi
  • Shock settico
  • Ulcera duodenale

Come si cura la tachipnea?

In caso si manifesti questo disturbo è bene rivolgersi al medico, al fine di individuarne le cause.