Sudorazioni notturne

La sudorazione notturna è una forma di sudorazione molto intensa che può portare a bagnare indumenti e biancheria da letto. Può essere dovuta a diverse cause, come l’assunzione di alcuni farmaci (antidepressivi, terapie ormonali o ipoglicemizzanti), la presenza di stati di ansia o di neuropatie del sistema autonomo, infezioni, problemi alla tiroide, cambiamenti associati alla menopausa o tumori.

Quali patologie possono essere associate alle sudorazioni notturne?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

 

  • AIDS
  • Apnee notturne
  • Ascesso piogenico
  • Brucellosi
  • Colite ulcerosa
  • Disturbi del sonno
  • Endocardite
  • Feocromocitoma
  • Ictus
  • Ipertiroidismo
  • Leucemia
  • Linfoma di Hodgkin
  • Linfoma non-Hodgkin
  • Mielofibrosi
  • Mononucleosi
  • Osteomielite
  • Sindrome da carcinoide
  • Siringomileia
  • Tubercolosi

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico di fiducia in caso di persistenza dei sintomi.

Come si curano le sudorazioni notturne?

Se il disturbo persiste, se è associato a febbre o a un’inspiegabile perdita di peso ingiustificata, è bene consultare il medico. Per intervenire infatti, occorre conoscere la causa.