Seborrea

La seborrea è un disturbo di carattere dermatologico, che si manifesta con uno sfogo cutaneo rosso e pruriginoso associato alla presenza di scagliette bianche.

Colpisce soprattutto il petto, la zona intorno all’ombelico, le pieghe cutanee, i glutei e il viso. Se interessa il cuoio capelluto si parla di forfora.

È un disturbo più frequente negli uomini e può presentarsi a tutte le età. Nei neonati può presentarsi sotto forma di crosta lattea o di eritema da pannolino.

Quali sono le cause della seborrea?

Non è sempre nota la causa della sua insorgenza, si ipotizza giochi un ruolo l’interazione tra più fattori, come lo stress e gli ormoni.

Quali patologie possono essere associate a seborrea?

Alcune delle patologie che possono essere associate a questa condizione sono acromegalia e sindrome dell’ovaio policistico.

Come si cura la seborrea? 

In caso di seborrea è consigliabile consultare il dermatologo.

È bene poi prestare attenzione alla propria igiene personale, cercando di mantenere la pelle idratata e morbida, in modo da favorire l’eliminazione delle scaglie.

Possono essere utili saponi a base di zinco o shampoo specifici e su indicazione medica, terapia farmacologica mirata o l’applicazione di prodotti a uso topico a base di steroidi, di antimicotici o di acido salicilico.