Sclerodattilia

La sclerodattilia è un fenomeno legato alla sclerodermia e si manifesta con un’aumentata tensione della pelle.

Inizialmente il paziente soffre di gonfiore alle dita, queste tendono poi a diventare fibrotiche, finché la pelle non si presenta dura e lucida. Questa condizione può portare a una limitazione dei movimenti delle dita.

Quali patologie possono essere associate alla sclerodattilia?

Alcune delle patologie che possono essere associate a questa condizione sono fenomeno di Raynaud e sclerodermia. 

Come si cura la sclerodattilia?

La sclerodattilia è una condizione seria, che va seguita da uno specialista.

La fisioterapia, con esercizi di stretching e tecniche di riscaldamento, può aiutare a preservare la situazione, contrastando il rischio di aggravamento.

Esistono poi calchi preformati da indossare soprattutto nelle ore notturne, per aiutare le dita nel mantenimento di una buona forma durante il giorno.

In caso di sclerosi sistemica può invece essere necessario un trattamento chirurgico.