Sanguinamento delle gengive

Le gengive rivestono il colletto dei denti, sia nell’arcata superiore sia in quella inferiore. Il sanguinamento gengivale è indice di un disturbo a loro carico, in condizioni fisiologiche infatti, le gengive non sanguinano. 

Quali sono le cause del sanguinamento delle gengive?

Il sanguinamento gengivale può essere dovuto a placca dentaria o alla presenza di infiammazioni, responsabili di patologie orali come la gengivite e la parodontite.

Oltre a sanguinamento possono aversi gengive arrossate e gonfie, dolenti e ipersensibili. 

Quali patologie possono essere associate al sanguinamento delle gengive?

Alcune delle patologie associate al sanguinamento delle gengive sono:

  • Dengue
  • Diabete
  • Disturbi della coagulazione
  • Ebola
  • Gengivite
  • Leucemia
  • Scorbuto
  • Parodontite

Cosa fare in caso di sanguinamento delle gengive?

Per mantenere in salute le gengive è fondamentale seguire una corretta igiene orale, scegliendo uno spazzolino dalle setole morbide, spazzolando i denti preferibilmente dopo ogni pasto e utilizzando il colluttorio. Fumo e alcol sono nemici della salute gengivale.

Qualora si avverta sanguinamento è bene chiedere consiglio al proprio dentista.