Sangue nel catarro

L’emoftoe è l’emissione di catarro in cui sono contenute tracce di sangue. L’espettorato si presenta di colore rosso, chiaro o più vivo, a seconda della gravità del disturbo.

Quali patologie possono essere associate al sangue nel catarro?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Aspergillosi
  • Bronchiectasie
  • Bronchite
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
  • Cancro della laringe
  • Cancro della tiroide
  • Edema polmonare
  • Embolia polmonare
  • Enfisema polmonare
  • Ebola
  • Fibrosi cistica
  • Infarto Polmonare
  • Insufficienza cardiaca congestizia
  • Frattura costale
  • Legionella
  • Lesione arteria polmonare
  • Lesione polmonare
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Mal di gola
  • Malformazione cardiaca
  • Infezione da MRSA
  • Polmonite
  • Psittacosi
  • Sindrome di Goodpasture
  • Sarcoma di Kaposi
  • Tubercolosi (TBC)
  • Trauma
  • Tumore al polmone

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che è meglio consultare il medico in caso di persistenza dei sintomi.

Cosa fare in caso di sangue nel catarro?

Questo sintomo non va sottovalutato e in sua presenza occorre rivolgersi al medico. In caso di trauma o di contusione toracica, è bene recarsi in Pronto soccorso, così come in presenza di febbre, vertigini, dolori al petto, mancanza di respiro.