Rumori articolari

I rumori articolari sono prodotti da uno sfregamento anomalo dei tessuti all’interno delle articolazioni. Possono essere conseguenti alla presenza di artrite o essere associati a un pregresso trauma articolare, ma tra le cause si annoverano anche l’aria nei tessuti (in seguito a una ferita o ad alcuni tipi di infezioni batteriche) e pneumotorace.
Oltre ai rumori articolari possono aversi: gonfiore, dolore, pelle arrossata e calda, difficoltà a muovere l’articolazione coinvolta e rigidità, soprattutto mattutina.

Quali malattie possono essere associate a rumori articolari?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

 

  • Artrite
  • Artrite reumatoide
  • Artrosi
  • Artrosi cervicale
  • Tendinite
  • Tenosinovite

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che sarebbe sempre meglio consultare il proprio medico in caso di persistenza dei sintomi.

Come si curano i rumori articolari? 

Non sempre i rumori articolari necessitano di trattamento; in loro presenza è bene comunque consultare il medico, in modo da ottenere indicazioni più precise relative al proprio caso.

È consigliabile invece rivolgersi al pronto soccorso se i rumori articolari si accompagnano a labbra o pelle cianotiche, dolore o senso di pressione al petto, senso di confusione o perdita di conoscenza, difficoltà respiratorie, febbre alta, nausea o vomito.