Il prurito è una sensazione fastidiosa a livello della pelle che induce a grattarsi. Può essere localizzato oppure generalizzato.

In alcuni casi, il prurito può essere associato ad altri sintomi:

  • arrossamenti della zona interessata
  • desquamazione della pelle
  • papule
  • edema
  • pus

Quali patologie possono essere associate al prurito?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Allergia da contatto
  • Anafilassi
  • Blefarite
  • Calcoli cistifellea
  • Cheratosi attinica
  • Cirrosi biliare primitiva
  • Cirrosi Epatica
  • Dengue
  • Dermatite
  • Dermatite atopica
  • Dermatite seborroica
  • Dermatofitosi
  • Disturbi psichici (prurito psicogeno)
  • Epatite
  • Eritema solare
  • Follicolite
  • Geloni
  • Impetigine
  • Insufficienza renale
  • Intolleranze alimentari
  • Ittiosi
  • Lichen planus
  • Mollusco contagioso
  • Morbillo
  • Nevi
  • Pitiriasi rosea
  • Policitemia vera
  • Psoriasi
  • Rosacea
  • Scabbia
  • Sindrome dell’occhio secco
  • Tinea versicolor
  • Tripanosomiasi africana
  • Tumore al fegato
  • Ulcera corneale
  • Ustioni
  • Varicella
  • Vene varicose

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consulto al proprio medico.

Cosa fare in caso di prurito?

Se il prurito è persistente e se non è riconducibile ad alcuna causa, è bene chiedere consiglio al proprio medico.