Prurito anale

Il prurito anale è un pizzicore nella zona dell’ano e può essere causato da diverse condizioni.

A seconda della causa, il prurito può essere più o meno intenso e persistente e talvolta si associa a dolore e irritazione, soprattutto alla defecazione.

Quali patologie possono essere associate al prurito alla gola?

Alcune delle patologie che possono essere associate a questa condizione sono:

  • Ascesso perianale
  • Cancro al colon
  • Clamidia
  • Condilomi
  • Emorroidi
  • Fistole
  • Gonorrea
  • Proctite
  • Ragadi anali
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Stitichezza
  • Tumore del colon-retto
  • Tumore dell’ano

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico, soprattutto se il sintomo persiste.

Come si cura il prurito anale?

Se il prurito anale non è occasionale e non scompare nel giro di qualche giorno, è opportuno consultare il medico, al fine di individuarne la causa.

Potranno essere indicati farmaci antinfiammatori, antimicotici, antibatterici, anestetici, a seconda dei casi.

In generale, può essere di aiuto evitare cibi piccanti o troppo speziati, moderare il caffè, evitare alcolici, bere molta acqua, aumentare il consumo di fibre.