Le papule sono piccole lesioni cutanee dalla forma variabile e dai bordi ben definiti. Possono essere lisce, rialzate o infossate nella pelle.

Quali patologie possono essere associate alle papule?

Alcune delle patologie che possono essere associate a questa condizione sono:

  • Acne
  • Acrodermatite
  • Cheratosi attinica
  • Dengue
  • Dermatite seborroica
  • Dermatofitosi
  • Ebola
  • Follicolite
  • Fuoco di Sant’Antonio
  • Lebbra
  • Lichen planus
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Malattia da graffio di gatto
  • Mollusco contagioso
  • Pitiriasi rosea
  • Psoriasi
  • Rosacea
  • Scabbia
  • Sifilide
  • Toxoplasmosi
  • Tripanosomiasi africana
  • Vaiolo
  • Varicella
  • Verruche

Si ricorda che questo non è un elenco esaustivo e che è meglio consultare il medico in caso di persistenza dei sintomi.

Come si curano le papule?

In genere le papule scompaiono da sole. È consigliabile consultare il medico se la loro comparsa è legata all’assunzione di un nuovo farmaco o se si sospetta di essere stati morsi da una zecca.

In loro presenza è bene evitare il contatto con materiali che possano irritare la pelle, non grattarsi, lavarsi con acqua tiepida, non applicare trucco, lozioni o saponi aggressivi sull’area interessata.