Ortopnea

L’ortopnea è una difficoltà respiratoria che costringe chi ne soffre a mettersi in piedi o seduto, quando sdraiato, per riuscire a respirare. È un sintomo tipicamente notturno, che si manifesta mentre il soggetto dorme e costringe a un brusco risveglio per la sensazione di mancanza di respiro.

Questa condizione è dovuta a un aumento del ritorno del sangue venoso al ventricolo sinistro, incapace di affrontare il carico. Colpisce soprattutto i cardiopatici con scompenso ventricolare sinistro e in alcuni casi i pazienti con pneumopatia cronica.

Quali patologie possono essere associate all’ortopnea?

Alcune delle patologie associate a questa condizione sono:

  • Asma
  • Bronchite
  • Crisi di panico
  • Enfisema polmonare
  • Insufficienza cardiaca
  • Pneumopatia cronica

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo e che è meglio chiedere consiglio al proprio medico.

Cosa fare in caso di ortopnea?

In caso di ortopnea è bene mettersi seduti o in piedi, in modo da respirare con più agio e consultare il medico.