L’onissi è un’infiammazione che colpisce l’unghia, dovuta a funghi (come la candida) o a batteri (come pseudomonas, streptococco o stafilococco), anche se la causa batterica è meno frequente.

L’infiammazione riguarda soprattutto le unghie dei piedi, uno dei fattori favorenti infatti è l’umidità: docce e spogliatoi delle palestre sono ambienti in cui è facile che i piedi nudi entrino in contatto con superfici bagnate o umide. Anche l’uso di calzature che non consentono una buona traspirazione è da ritenersi un fattore di rischio.

L’onissi può causare una deformazione dell’unghia o cambiamenti rispetto al colore, che tende ad avvicinarsi al grigio.

Quali patologie possono essere associate all’onissi?

La candida è la patologia più comunemente associata a questa condizione.

Come si cura l’onissi?

In presenza di questo disturbo, occorre consultare uno specialista, al fine di individuare la causa e ricevere indicazioni sul trattamento più appropriato.

Tra i rimedi, la cura farmacologica e l’applicazione di smalti a base di antimicotici.