Naso chiuso

Il naso chiuso è dovuto alla costrizione delle vie aeree nasali e comporta l’impossibilità a respirare in maniera piena attraverso il naso. È un disturbo caratteristico del raffreddore, ma può presentarsi anche per altre cause.

In concomitanza al naso chiuso, possono presentarsi: lacrimazione agli occhi, bruciore agli occhi, tosse, spossatezza, mal di testa e mal di gola.

Quali malattie si possono associare al naso chiuso?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Allergie respiratorie
  • Influenza
  • Lebbra
  • Poliposi nasale
  • Raffreddore
  • Rinite
  • Sinusite
  • Traumi

Come si cura il naso chiuso?

Per intervenire in maniera corretta sul naso chiuso, è necessario conoscere la causa che ne è all’origine. Se è legato al raffreddore, il sintomo regredire spontaneamente insieme al raffreddore stesso.

Se invece il naso si presenta chiuso senza ragione apparente e il disturbo permane per giorni, è consigliabile consultare il medico.

In generale, il medico potrebbe suggerire alcuni rimedi contro il naso chiuso:

  • lavaggio delle fosse nasali con soluzione fisiologica
  • assunzione di analgesici, in caso di mal di testa
  • sciroppi per la tosse al bisogno
  • antistaminici nel caso di allergie respiratorie
  • quanto ai vasocostrittori, l’impiego è indicato per solo pochi giorni di trattamento (attentamente monitorato dal medico)