Le ecchimosi, note come lividi, sono macchie che si formano a livello cutaneo, i cui colori variano dal rosso, al viola, al giallo-verdastro. Il colore si deve alla degradazione dell’emoglobina fuoriuscita dai capillari in bilirubina e biliverdina.

Nella maggior parte dei casi sono conseguenti a traumi, ma possono anche essere legati ad alcune patologie.

Il livido può anche essere dolente e gonfio.

Quali patologie possono essere associate ai lividi?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Cirrosi epatica
  • Ebola
  • Leucemia
  • Scorbuto
  • Shock settico
  • Traumi

Come si curano i lividi?

I lividi legati a traumi tendono a guarire spontaneamente, alcuni rimedi tuttavia possono accelerare il processo di regressione. Può essere utile, per esempio, fare impacchi freddi avvolgendo del ghiaccio (o qualcosa di ghiacciato) in un panno e applicandolo localmente, subito dopo il trauma.

In assenza di traumi, è bene chiedere consiglio al proprio medico.