Ipercheratosi subungueale

L’ipercheratosi subungueale è un disturbo che interessa le unghie e che si caratterizza per un’iper produzione di cellule cutanee; queste si depositano tra l’unghia e il suo letto, la parte di pelle del dito su cui si appoggia l’unghia, con conseguente ispessimento e sollevamento dell’unghia stessa.

L’unghia assume un colore che tende al bianco-giallo e può andare incontro allo sfaldamento del suo strato più esterno o a distacco (onicolosi).

L’ipercheratosi subungueale può presentarsi in forma lieve, se il suo spessore è inferiore ai 2 millimetri, oppure in forma moderata, con uno spessore compreso tra 2 e 3 millimetri, oppure grave, se lo spessore supera i 3 millimetri.

Quali patologie possono essere associate all’ipercheratosi subungueale?

Le patologie più comunemente associate sono la psoriasi e l’onicomicosi.

Come si cura l’ipercheratosi subungueale?

In presenza di ipercheratosi subungueale è bene rivolgersi al dermatologo, è fondamentale infatti comprenderne la causa per individuare il trattamento più efficace. Da evitare i rimedi personali, che potrebbero peggiorare la condizione.