Ipercapnia

Si parla di ipercapnia in presenza di un eccesso di anidride carbonica nel sangue, legato a un disturbo a livello polmonare o cardiaco.

A seconda dei casi e della gravità della situazione, possono aversi anche tachicardia o extrasistoli, dispnea, pelle arrossata, spasmi muscolari, aumento della pressione del sangue, cefalea, stato confusionale, letargia, iperventilazione, perdita di coscienza. L’ipercapnia può arrivare a essere fatale.

Quali patologie possono essere associate all’ipercapnia?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono le apnee notturne, i disturbi cardiaci e la broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Come si cura l’ipercapnia?

In caso di manifestazione di ipercapnia è bene rivolgersi al medico o al pronto soccorso, al fine di comprendere le cause all’origine del disturbo.