Gambe stanche

La sensazione di pesantezza o stanchezza alle gambe è una condizione abbastanza comune, che può essere associata a sforzi fisici eccessivi ma anche a quadri patologici, come un disturbo a carico della circolazione sanguigna periferica.

Gambe stanche o pesanti sono abbastanza frequenti nelle donne in gravidanza, nel corso di giornate molto calde o umide e dopo il consumo di alcol.

Quali patologie possono essere associate alle gambe stanche o pesanti?

Alcune delle patologie che possono essere associate sono:

  • Ernia del disco
  • Insufficienza renale
  • Miastenia gravis
  • Piede diabetico
  • Policitemia vera
  • Pre-eclampsia
  • Tromboflebite
  • Trombosi venosa profonda
  • Vene varicose

Come si curano le gambe stanche o pesanti?

I rimedi dipendono dalle cause all’origine della pesantezza. Può essere di aiuto il riposo e l’applicazione di impacchi freddi, se la stanchezza dipende da un eccesso di sforzo fisico.

Se si soffre di insufficienza venosa, può essere di aiuto favorire la circolazione mettendo le gambe in movimento, tenere sollevate le gambe a riposo, bere molti liquidi, consumare frutta e verdura ed evitare il calore eccessivo.

Anche un massaggio alla gamba può alleviare la sintomatologia e in alcuni casi il medico potrebbe suggerire l’uso di calze elastiche a compressione graduata che riducono il ristagno di sangue nei capillari.

Se il sintomo è dovuto a un trauma è bene recarsi in pronto soccorso; mentre in presenza di gonfiore a entrambe le gambe, vene varicose e dolore ai piedi è consigliabile consultare uno specialista.