Emiplegia

L’emiplegia comporta la paralisi di uno dei due lati del corpo, è dovuta a un danno cerebrale che può avere origine prima (in questo caso di parla di emiplegia congenita) o dopo la nascita oppure durante il parto.

Negli adulti può essere conseguente a un ictus.

 

Quali patologie possono essere associate all’emiplegia?

Le patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Aterosclerosi
  • Diabete
  • Epilessia
  • Ictus
  • Leucodistrofia
  • Paralisi cerebrale

Come si cura l’emiplegia?

In presenza di emiplegia occorre rivolgersi al Pronto soccorso, riferendo anche la comparsa di sintomi quali difficoltà a camminare, deglutire, parlare e stare in equilibrio, vista appannata, incontinenza urinaria o fecale e intorpidimento di un lato del corpo.