Dolore pelvico

Questo dolore colpisce le pelvi, ovvero la cavità del bacino e gli organi e i tessuti che contiene, e può presentarsi in maniera continuativa oppure spasmodica, con picchi dolorosi alternati a momenti di quiete. In alcuni casi può interessare anche la parte bassa della schiena.

In genere le cause sono riconducibili a problemi a carico dell’apparato riproduttivo o a traumi locali.

 

Quali patologie possono essere associate al dolore pelvico?

Le patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Appendicite
  • Ascesso perianale
  • Cancro al collo dell’utero
  • Carcinoma della cervice uterina
  • Clamidia
  • Cisti ovariche
  • Endometriosi
  • Gonorrea
  • Gravidanza ectopica
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Sindrome premestruale
  • Tumore dell’ovaio
  • Traumi

Come si cura il dolore pelvico?

In presenza di questo disturbo è necessario rivolgersi al medico, al fine di individuare la causa che ne è alla base e avere indicazioni circa il rimedio più appropriato.