Dolore anale

Il dolore all’ano coinvolge la zona anale e quella perianale, può essere simile a uno spasmo, manifestarsi come un bruciore o assomigliare alla sensazione di una puntura.

Questo disturbo può essere sempre presente, colpire durante l’evacuazione o quando ci si siede.

Quali patologie possono essere associate al dolore anale?

Le patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Ascesso perianale
  • Coccigodinia
  • Colite ulcerosa
  • Dermatite
  • Emorroidi
  • Fistola / Fistola anale
  • Malattie sessualmente trasmissibili
  • Micosi
  • Malattia di Crohn
  • Psoriasi
  • Infezioni
  • Ragadi anali
  • Sifilide
  • Stitichezza
  • Tumore del colon-retto
  • Tumore dell’ano
  • Ulcera

Come si cura il dolore anale?

È bene non sottovalutare questo dolore, ma chiedere consiglio al proprio medico e consultare un colonproctologo.

Se il dolore è associato a una condizione di stipsi, è bene bere molta acqua e consumare fibre.

È altresì importante non utilizzare detergenti aggressivi per lavarsi e asciugare bene l’area anale e perianale, in quanto l’umidità può peggiorare la sintomatologia.