Dolore addominale

Il dolore addominale è un disturbo alla cavità addominale e si accompagna spesso a nausea, vomito, brontolii e flatulenza. Il dolore può essere continuo oppure presentarsi con spasmi, alternando momenti più acuti a momenti di quiete.

Qual è la causa del dolore addominale?

Le cause del dolore addominale possono essere molteplici: da traumi a tumori, da malattie autoimmuni a infezioni intestinali.

Quali patologie possono essere associate al dolore addominale?

Alcune delle patologie che possono essere associate a questa condizione sono:

  • Acetonemia
  • Anafilassi
  • Aneurisma aortico
  • Angina addominale
  • Angina pectoris
  • Appendicite
  • Calcoli cistifellea
  • Calcoli renali
  • Cancro della vescica
  • Celiachia
  • Cervicite
  • Clamidia
  • Colica renale
  • Colite
  • Colite ulcerosa
  • Coronaropatia
  • Diverticolite
  • Diverticolosi
  • Ebola
  • Endometriosi
  • Epatite
  • Epididimite
  • Favismo
  • Fibrosi Cistica
  • Fuoco di Sant’Antonio
  • Gastroenterite
  • Gastroenterite virale
  • Gonorrea
  • Infarto miocardico
  • Intolleranza al lattosio
  • Intolleranze alimentari
  • Iperparatiroidismo
  • Leucemia
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Malaria
  • Malattia da graffio di gatto
  • Malattia di Chagas
  • Malattia di Wilson
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Morbo di Crohn
  • Occlusione intestinale
  • Orchite
  • Pancreatite
  • Pielonefrite
  • Poliomielite
  • Prostatite
  • Salmonella
  • Scarlattina
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Steatosi epatica
  • Tifo
  • Traumi
  • Tumore ai testicoli
  • Tumore al fegato
  • Tumore al pancreas
  • Tumore del colon-retto
  • Ulcera duodenale
  • Vaiolo
  • Varicella

Come si cura il dolore addominale?

Per intervenire sul dolore addominale è necessario individuarne la causa. È bene dunque consultare il medico al fine di impostare la strategia diagnostica ed eventualmente terapeutica migliore. Il riposo può aiutare a gestire il dolore addominale.