Atrofia e paralisi muscolare

I soggetti che soffrono di atrofia muscolare sono colpiti da una perdita funzionale dei muscoli e da una loro riduzione di volume, a seguito della diminuzione del volume delle cellule e della sostanza intercellulare che li compongono.

L’atrofia e la paralisi muscolare possono essere dovute a motivazioni fisiologiche, come nel caso dell’invecchiamento, oppure patologiche.

La paralisi muscolare può essere flaccida o spastica. La paralisi flaccida (o periferica o atrofica) comporta la perdita della motilità volontaria e la diminuzione di tono muscolare. Nella paralisi spastica invece oltre alla perdita della motilità volontaria si ha un aumento del tono muscolare, con continua contrattura dei muscoli.

 

Quali patologie possono essere associate all’atrofia e paralisi muscolare?

Alcune delle patologie più comunemente associate a questa condizione sono:

  • Borsite
  • Botulismo
  • Cirrosi epatica
  • Ittiosi
  • Lebbra
  • Piede Diabetico
  • Poliomielite
  • Sifilide
  • Sindrome del tunnel carpale

Cosa fare in caso di atrofia e paralisi muscolare?

È bene rivolgersi al medico, al fine di indagare le cause responsabili di questa condizione e individuare il rimedio più adatto.