Amenorrea

Con il termine amenorrea si indica l’assenza di ciclo mestruale, ovvero quando il ciclo non compare per più di tre mesi consecutivi o se la prima mestruazione non si presenta entro i 15 anni. Una delle cause più comuni dell’amenorrea è la gravidanza, ma possono esserci disfunzioni a carico degli organi riproduttivi o delle ghiandole deputate alla regolazione dei livelli ormonali.

Quali patologie possono essere associate all’amenorrea?

Alcune delle patologie che possono essere legate all’amenorrea sono l’acromegalia, la malattia di Wilson e la sindrome dell’ovaio policistico.

Come si cura l’amenorrea?

L’amenorrea è un’alterazione del ciclo mestruale e in sua presenza è bene consultare un ginecologo.

Il trattamento in caso di amenorrea dipende dalla causa che la origina. In alcune pazienti può essere indicata l’assunzione di contraccettivi ormonali, quando invece sono coinvolte la tiroide e l’ipofisi di solito può rendersi necessaria una cura farmacologica specifica. Se l’amenorrea è invece dovuta alla presenza di un tumore o di un problema strutturale, la paziente potrebbe dover essere sottoposta a intervento chirurgico.