Si chiama afagia la perdita della capacità di deglutire causata dall’ostruzione del tubo digerente da parte di corpi solidi o liquidi, dagli effetti collaterali di alcuni farmaci o da malattie che ne restringono il passaggio.

Le malattie connesse a questo disturbo sono di solito l’esofagite e il tumore dell’esofago ma altre potrebbero essere le cause, per questo è sempre consigliabile sentire il parere di un medico a riguardo, considerato che solo una visita specialistica può stabilire le cause e il rimedio più adatto al caso specifico.

L’afagia può essere un campanello di allarme per altri disturbi da non sottovalutare e nel caso in cui la perdita della capacità di deglutire non sia solo temporanea è indispensabile rivolgersi immediatamente al proprio medico di fiducia.