Sistema endocrino

Il sistema endocrino è formato dall’insieme di tutte le ghiandole a secrezione interna del corpo umano. Queste ghiandole, anche senza nessuna continuità topografica e fisica, compongono un sistema unitario, basato sull’interdipendenza reciproca e sulla presenza dell’asse ipotalamo-ipofisario, responsabile dell’equilibrio dell’intero sistema.

Che cos’è il sistema endocrino?

Le ghiandole endocrine producono ormoni o increti, che svolgono un ruolo importante per l’omeostasi dell’organismo: si occupano infatti del mantenimento – nonostante i cambiamenti dell’ambiente esterno – dell’equilibrio delle funzioni dell’organismo e delle proprietà chimico-fisiche del suo ambiente interno.

Le ghiandole basilari che compongono il sistema endocrino sono: l’ipofisi, il pancreas, il timo, la tiroide, le paratiroidi e le ghiandole surrenali.

L’ipofisi

Si tratta di una ghiandola endocrina posta nella scatola cranica e, nello specifico, in un scavo del corpo dell’osso sfenoide detto “sella turcica”. Anche se ha piccole dimensioni – il peso è poco più di mezzo grammo – è la ghiandola endocrina più importante del corpo umano: gli ormoni che secerne infatti, facilitano l’attività di altre ghiandole a secrezione interna (come la tiroide e le ghiandole surrenali), importantissime per il compimento di numerose attività dell’organismo.

Il pancreas

Si tratta di una ghiandola a forma conica lunga, responsabile sia della secrezione endocrina (durante questo processo di secrezione il prodotto entra direttamente nel sangue) sia della secrezione esocrina (durante questo processo di secrezione il prodotto entra in un avvallamento naturale dell’organismo o liberato all’esterno, come succede per i succhi gastrici dello stomaco o le lacrime). Posto in orizzontale, si trova nella zona alta dell’addome, è collocato trasversalmente e dietro allo stomaco, a livello delle prime due vertebre lombari.

La secrezione esocrina è affidata a piccole strutture, il cui secreto si immette nell’intestino tramite il dotto di Wirsung. Il prodotto finale è il succo pancreatico, un liquido contenente diversi enzimi utili alla digestione (lipasi, amilasi, ecc).

Della secrezione endocrina sono responsabili le cellule endocrine, alfa, beta e delta, raggruppate nelle cosiddette isole di Langerhans. Le cellule alfa secernono il glucagone (ormone iperglicemizzante), le beta producono insulina (l’ormone ipoglicemizzante), mentre le delta, infine, secernono l’ormone somatostatina che consente di controllare a livello locale l’attività delle cellule alfa e beta.

Il timo

Ghiandola posta nel torace, di fronte alla trachea, deputata a garantire la crescita dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi fondamentali nel sistema immunitario.

La tiroide

La tiroide si trova al confine tra laringe e trachea, alla base della zona anteriore del collo. È deputata alla produzione e alla secrezione degli ormoni tiroidei, fondamentali nella crescita e nello sviluppo dell’organismo, e agisce sotto controllo dell’ipofisi.

Le paratiroidi

Le paratiroidi (o ghiandole paratiroidee) producono e secernono l’ormone paratiroideo (o paratormone), fondamentale nel regolare il metabolismo dei minerali nell’organismo. In genere sono quattro e si trovano dietro alla tiroide.

Le ghiandole surrenali

Le ghiandole surrenali sono due, pesano circa 5 grammi l’una e si trovano ognuna sull’estremità superiore di ciascun rene. Secernono gli ormoni aldosterone, cortisone e cortisolo, coinvolti in diverse funzioni fisiologiche.

A cosa serve il sistema endocrino?

Il sistema endocrino assicura al corpo umano la disponibilità di tutti gli ormoni e nelle quantità necessarie affinché vengano compiuti tutti i processi fisiologici. Il suo equilibrio è garantito dall’interdipendenza funzionale delle ghiandole endocrine e dall’asse ipotalamo-ipofisario.