Che cosa sono le salpingi?

Le salpingi (anche note come tube uterine, tube di Falloppio, trombe di Falloppio) sono due condotti simmetrici che collegano ciascuna delle due ovaie con l’utero. In genere, nelle salpingi avviene l’incontro tra l’ovulo, il gamete femminile, e lo spermatozoo, il gamete maschile (fecondazione).

Sono lunghe dai 12 ai 18 centimetri e sono formate da infundibolo, ampolla, istmo e parte uterina.

L’infundibolo è la parte più vicina alle ovaie, presenta delle frange (le fimbrie) che favoriscono il passaggio dell’ovulo dal follicolo ovarico all’interno della tuba. L’ampolla contraendosi regola il passaggio degli ovuli e degli spermatozoi e, in caso di fecondazione, il transito embrionale.

La parte uterina della salpingi è il tratto in cui le tube si introducono nella cavità uterina. 

A cosa servono le salpingi?

Le salpingi permettono il passaggio dalle ovaie all’utero dell’ovulo maturo e permettono l’incontro tra l’ovulo (gamete femminile) e lo spermatozoo (gamete maschile), consentendo così la fecondazione.