Che cos’è la faringe?

La faringe è un condotto lungo circa 15 centimetri che collega la gola all’esofago; ha forma simile a un imbuto e man mano che scende si restringe assumendo un aspetto tubulare.

Rappresenta il primo tratto del tubo digerente e una parte delle vie aeree superiori: nella faringe infatti viene immessa l’aria proveniente dal naso, che passa poi nella laringe. In questo condotto si immettono sia la via alimentare che prosegue nell’esofago, sia le vie aeree che proseguono nella laringe.

Se ne distinguono tre tratti: rinofaringe (parte posteriore delle vie nasali), orofaringe (gola) e laringofaringe (parte laringea).

La rinofaringe e l’orofaringe sono divise dal palato molle, una particolare porzione del palato. La faringe è in comunicazione con le cavità nasali grazie alle coane, la bocca tramite l’istmo delle fauci e la laringe per mezzo dell’orifizio laringeo.

A cosa serve la faringe?

La faringe collega la bocca e l’esofago, consentendo il passaggio del bolo alimentare tramite la deglutizione e consente la circolazione dell’aria dalle cavità nasali alla laringe.