Articolazioni mobili

Che cosa sono le articolazioni mobili?

Le articolazioni sono un complesso di strutture del corpo umano deputate a mantenere in contatto due o più superfici ossee. Questa connessione è ressa possibile da un insieme di elementi: tessuto fibroso e/o cartilagineo, legamenti, capsule e membrane.

I capi ossei che formano le articolazioni possono essere mobili (diartrosi, come ginocchio e gomito), semimobili (anfiartrosi, come il rachide) o fissi (sinartrosi, come le ossa del cranio il o bacino.

Le articolazioni mobili sono deputate al movimento, grazie a un complesso meccanismo. Ne sono un esempio le articolazioni del ginocchio e del gomito.

Le superfici articolari sono lisce e ricoperte da cartilagine e racchiuse nella capsula articolare, una struttura connettivale fibrosa, che può variare in consistenza e spessore, che circonda l’articolazione mantenendola in sede. All’esterno è formata da una membrana fibrosa, mentre al suo interno si trova la membrana sinoviale, che secerne e riassorbe il liquido sinoviale, una sostanza responsabile della lubrificazione dell’articolazione.

A cosa servono le articolazioni mobili?

Le articolazioni consentono l’esecuzione di ampi movimenti.