Il caffè fa bene? La dottoressa Bongiovanni a “Turin Coffee”

Sabato 8 giugno la dietista di Humanitas Gradenigo sarà protagonista del Salone del Caffè che si tiene in piazza Carlo Alberto a Torino: «Non contiene solo caffeina ma è una miscela ricca di varie sostanze ad azione protettiva sulla salute», spiega.

 

Bere caffè fa bene alla salute? Quante tazzine al giorno ne possiamo bere? Esiste una soglia da non superare? Quali sono gli effetti benefici prodotti da questa bevanda tanto popolare? A queste e altre domande risponderà la dottoressa Daria Bongiovanni, dietista dell’Ospedale Humanitas Gradenigo, chiamata a spiegare al pubblico il rapporto tra caffè e benessere.

Succederà sabato 8 giugno, a partire dalle ore 11,45, in piazza Carlo Alberto, Torino, nell’ambito della seconda edizione di “Turin Coffee”, il Salone del Caffè che, tra cultura e degustazioni, si propone sabato 8 e domenica 9 di accompagnare Torino alla scoperta dei segreti di un’abitudine tanto radicata e apprezzata.

La dottoressa Bongiovanni dialogherà con Marlena Buscemi, dottoressa in Scienze Gastronomiche ed esperta di educazione alimentare, proponendo un excursus storico sull’introduzione del caffè nella dieta dell’uomo e raccontando come l’evoluzione degli studi sulla sua composizione ne abbia progressivamente invertito la posizione, oggi ritenuta positiva: «Non contiene solo caffeina ma è una miscela ricca di varie sostanze ad azione protettiva sulla salute», spiega la dottoressa Bongiovanni. «Il caffè è fonte di antiossidanti che esercitano azioni protettive sul sistema cardiocircolatorio, sulla motilità gastrointestinale, sulla contrazione muscolare e sul fegato – prosegue la dietista di Humanitas Gradenigo -. È un cardiotonico e favorisce il rilascio di grassi dai depositi dell’organismo». Ha inoltre effetti regolatori sul metabolismo del glucosio, svolge un’azione protettiva detossificante su alcune patologie oncologiche e di stimolo sul sistema nervoso centrale e sulle funzioni cognitive». Tutte caratteristiche che, ovviamente, vengono esaltate da un uso responsabile di questa bevanda.

Nell’ambito di “Turin Coffee”, il caffè sarà celebrato e riscoperto in tutte le sue espressioni, dal classico espresso alle sfumature più contemporanee. La due giorni proporrà le degustazioni gratuite dei caffè di tutte le torrefazioni presenti, la possibilità di conoscerne le origini, le miscele, le diverse lavorazioni e la gamma dei prodotti. Sarà inoltre possibile scoprire le declinazioni gastronomiche del caffè attraverso piatti che grandi chef e “Pastry chef” prepareranno sul momento e faranno degustare gratuitamente al pubblico, assieme a gelati gastronomici e cocktail studiati per esaltare gli aromi del prezioso oro nero. Con le degustazioni sarà inoltre possibile assistere a percorsi sensoriali alla scoperta degli aromi del caffè, laboratori, workshop interattivi, demo live di Latte Art, una mostra fotografica sul caffè oltre a tantissime attività “off” come la visita al Museo Lavazza, il tour dei Caffè Storici e molto altro ancora.