Allergie ai pollini: due sabati di prevenzione in Humanitas Gradenigo

Sabato 24 febbraio e sabato 3 marzo l’ambulatorio di Allergologia dell’Ospedale apre le porte e mette i propri specialisti a disposizione dei pazienti per consulti gratuiti.

 

Bruciore agli occhi, starnuti, naso chiuso, gola secca: possono essere alcuni dei campanelli d’allarme di un’allergia respiratoria. Come riconoscerla? Sabato 24 febbraio e sabato 3 marzo, dalle ore 8 alle 12, l’ambulatorio di Allergologia di Humanitas Gradenigo apre le porte per consulti gratuiti sulle allergie ai pollini.

«Per molte persone il polline risulta una sostanza innocua, mentre il sistema immunitario di altri soggetti individua erroneamente gli stessi pollini come sostanze pericolose e si attiva stimolando la produzione di particolari anticorpi detti IgE. Questi ultimi agiscono su alcune cellule immunitarie, dette mastociti, provocando la liberazione di una sostanza di nome istamina che favorisce l’infiammazione» osserva il dottor Francesco Furno, specialista dell’ambulatorio di Allergologia di Humanitas Gradenigo.

Congiuntivite, rinite allergica, asma e orticaria sono alcune tra le manifestazioni tipiche di queste reazioni allergiche, figlie di un calendario pollinico che nella nostra zona risulta piuttosto vasto «Ciascuna specie ha il suo calendario di impollinazione che, nel suo complesso, inizia a gennaio per terminare a ottobre. Marzo e aprile rappresentano i mesi che forniscono il maggior numero di tessere al mosaico dell’impollinazione», aggiunge il dottor Furno.

Quando si ha il sospetto di un’allergia al polline è utile sottoporsi alla visita e alle relative prove allergologiche: «Basta un quarto d’ora, con il Prick Test, per dire a quali pollini è allergico il paziente», osserva ancora il dottor Furno. Starnuti, naso che cola e occhi arrossati rappresentano solo alcuni tra i più comuni sintomi delle allergie: tutti disturbi sempre più diffusi. «Eseguire la corretta diagnosi e adottare la giusta terapia può in molti casi portare a una sensibile correzione del problema. E non dimentichiamo le altre complicanze legate a un’allergia mal curata, come la poliposi nasale che spesso costringe i pazienti a più di un intervento chirurgico in quanto i polipi recidivano», precisa il dottor Furno.

Il consulto gratuito sulle allergie ai pollini si può prenotare chiamando il numero 011.815.1572, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 15, oppure online su www.gradenigo.it/opendays. Il numero di posti è limitato e le prenotazioni saranno possibili fino al loro esaurimento.